È sempre una bella notizia quando Chris Haughton si affaccia in libreria con qualche novità.
La sua ultima uscita (sempre per Lapis) conserva il suo tratto grafico distintivo, caratterizzato da forme grezze, campiture piene, giochi di sovrapposizioni di colore e un segno semplice e marcatamente stilizzato.

non aver paura piccolo granchio

La narrazione ha invece questa volta uno spirito diverso dalle sue opere precedenti (qui adoriamo Oh-oh, ma ancora di più Oh no, George!).

Non aver paura, Piccolo Granchio manca di quella vena ironica che caratterizza gli altri albi, di quei personaggi un po' naïf, mai completamente consapevoli di ciò che stanno facendo.
È invece la storia di una crescita, di un momento di distacco dal nido (o meglio, da una pozza), di un papà che accompagna dolcemente il suo piccolo verso l'indipendenza.

non aver paura piccolo granchio

Piccolo Granchio e Grande Granchio vivono in una pozza. Un luogo sicuro e protetto, ma un po' limitato. Ma è giunta l'ora di andare a vedere il mare, quello vero, grande, sconfinato.

Piccolo Granchio è entusiasta: ne seguiamo il viaggio, con un crescente senso di attesa, tra pagine ricche di onomatopee che rendono l'albo attraente anche per bambini piccoli, e adatto anche a letture di gruppo.

"Posso andare dappertutto!"

esclama il Piccolo Granchio, entusiasta dei nuovi ambienti che impara ad esplorare.


non aver paura piccolo granchio

Quando finalmente papà e piccolo arrivano al mare, però, Piccolo Granchio non è più così sicuro, e chiede di tornare indietro. Questo nuovo ambiente, grande e sconosciuto, gli mette paura.

non aver paura piccolo granchio

Il papà non si lascia abbattere dal suo sconforto, lo sprona a provare, e Piccolo Granchio a poco a poco allunga le sue zampette (il movimento laterale del granchio rende questa fase ancora più marcata e semplice da visualizzare).
I due, in attesa su uno scoglio, vengono lambiti da onde sempre più grandi, con i loro "Whoosh!", che accompagnano la lettura dando una materialità sonora all'acqua che li investe, finché un'ultima onda li trascinerà giù, in un mondo per loro ancora sconosciuto.

non aver paura piccolo granchio

Qui notiamo subito il cambio di tonalità: il mondo subacqueo, che ci aspettavamo blu e freddo, è ricco di colori caldi e vivaci: è la meraviglia che il Piccolo Granchio riceve in cambio del suo coraggio, del suo sforzo a fare quel passo in più.

non aver paura piccolo granchio

Il papà Granchio lo ha accompagnato senza mai rinforzare le sue paure, ma nemmeno sminuendole: una presenza rassicurante e tranquilla, che aiuta il piccolo a trovare il coraggio che gli serve per spiccare il volo (o meglio: per immergersi).

E il mondo sconosciuto, quello "dei grandi", quello che si riesce a conquistare solo superando le proprie paure, è un mondo pieno di scoperte e meraviglie.


Nessun commento:

Posta un commento