Broom broom!

Conoscete i libri di Julia Donaldson e Axel Scheffler?
A questa domanda non è ammessa risposta negativa, quindi, nel caso, fatevi un giro in biblioteca, in libreria o su un negozio online e poi ripassate di qui.

Dicevamo: conoscete i libri di Julia Donaldson e Axel Scheffler?
Ecco, bravi. Li adorate, vero? Anche noi.
Hanno storie divertenti, illustrazioni chiare condite spesso da particolari nascosti e simpaticissimi testi in rima con tormentoni tutti da ripetere.


E sono scritti benissimo, con un ritmo impeccabile e le parole giuste al posto giusto.
A volte purtroppo questa perfezione si perde un po' nel processo di traduzione, come accade per molti testi in rima, ma nel caso de La strega Rossella (pur restando impareggiabile la versione originale, Room on the Broom), la qualità si mantiene alta anche nella versione italiana.


È la storia di una strega che vola su una scopa, insieme al suo gatto.
Durante il viaggio le volano via il cappello, il fiocco e la bacchetta, ma per fortuna incontra dei personaggi che la aiutano, chiedendole in cambio un passaggio sulla sua scopa. La strega è generosa e a tutti risponde

"ma sì, salta su: ci stai anche tu!"

Ma la scopa non regge il peso di tutti i suoi nuovi amici: si spezza, e la strega finisce nei guai.
Con un trucchetto divertente, però, i suoi nuovi amici la salveranno, e grazie a un'abile magia, Rossella farà apparire una nuova scopa multiaccessoriata, con un posto per tutti.

Una bella storia di condivisione, di amicizia e di aiuto reciproco, ma soprattutto una storia spassosa, piena di ritmo e con le rime e i piccoli tormentoni che facilitano la memorizzazione e il gioco ("Ma sì, salta su: ci stai anche tu!" è diventato il mio motto per far salire il Piccolo T sul seggiolino in macchina).

E a proposito di gioco, eccola qui:

La scopa della Strega Rossella


Per costruirla vi serviranno:
  • uno stuzzicadenti lungo, quelli per gli spiedini
  • feltro marrone o grigio (ma va bene anche panno, altra stoffa oppure carta colorata) per le setole della scopa
  • colla
  • mollette chiudipacco
  • nastro adesivo (o una plastificatrice)
  • le figurine dei personaggi, che potete disegnare voi, ricalcandole dal libro, oppure scaricare direttamente dal sito di Room on thr Broom, molto ricco di attività (io ho usato i finger puppets, ovvero i burattini da dita, che ho scaricato da questa pagina del sito).

All'opera!
Prima di ritagliare i personaggi, per renderli più resistenti li ho "plastificati" con un metodo molto artigianale: ricoprendo l'immagine con del nastro adesivo trasparente abbastanza alto, da un lato o da entrambi, prima di ritagliare.

Per costruire la scopa, ho tagliato lo stuzzicadenti a una lunghezza che mi sembrava appropriata per i cinque personaggi, poi ho ritagliato il feltro a striscioline sottili che ho incollato a una delle estremità, fissandole infine con un giro di spago.

La scopa è pronta! Può decollare nel vostro salotto compiendo magnifiche evoluzioni e ospitare comodamente i cinque protagonisti del libro o perché no, anche altri personaggi che la vostra fantasia vi suggerisce o che il vostro bimbo ha disegnato.

Dimenticavo: la scopa della strega Rossella è anche ottima per spazzare le briciole!




 

You Might Also Like

0 commenti

Flickr Images