Mi scappa la pipì, papà (e mamma).

Forse anche voi, alle prese con un bimbo piccolo, avete pensato almeno una volta "dov'è il libretto di istruzioni?".
Diventare genitori non è semplice, ma diventare bambini deve essere ancora più complicato, con tutte queste cose da imparare per la prima volta: ciucciare, dormire (su questo i miei figli ancora ci stanno lavorando), masticare, stare seduti, gattonare, camminare, parlare e – come se non bastasse – fare pipì in un vasino.


Ah, se ci fosse un libretto di istruzioni almeno per questo!
Ehi, aspettate: ma c'è! È Corso di pipì per principianti, edizioni Il Castoro.

Passo passo, le sue pagine spiegano esattamente cosa si deve fare quando provi quella "strana sensazione", e lo fanno in modo leggero e divertente, grazie alla matita briosa di Mo Willems (se ancora non conoscete la sua serie di libri con Reginald e Tina, provvedete subito!).

Il tono è semplice e divertente. Le scritte sono inserite in cartelli, striscioni e bandierine, sostenute da tantissimi topolini che sembrano fare il tifo per i bambini e la loro missione.

 
Le "istruzioni" sembrano banali, quasi scontate, ma nascondono al loro interno dei messaggi rassicuranti che colgono nel segno.
Dopo aver tirato l'acqua ed essersi lavato le mani, il bimbo può infatti uscire dal bagno:
"ogni cosa è ancora al posto di prima."
Anche i giochi, che i bimbi hanno sempre paura di abbandonare (finendo spesso per farsela addosso).

Corso di pipì per principianti dà allo "spannolinamento" una dimensione allegra e giocosa, che sarebbe bello riuscire a realizzare davvero.

Nell'impossibilità di trovare una "curva nord" di topolini tifosi, forse possono bastare alcuni cartelli disseminati per casa, nei posti più strani, con scritte semplici o  – meglio ancora – con piccoli disegni (dato che in genere, quando toglie il pannolino, il bimbo non sa leggere). Ad esempio, potete ricalcare dal libro il disegno del water.

In questo modo, create un percorso fatto di indicazioni da attaccare nei posti più strani, che conducono proprio lì: al vasino, o al wc.


E quando la "missione pipì" sarà conclusa, preparate trombette, palloncini e bandierine: sarà una festa.
Soprattutto per voi.



You Might Also Like

0 commenti

Flickr Images