Con 24.000 bacini.

Facciamo un gioco: chiudete gli occhi e immaginatevi mentre leggete un libro ai vostri figli. Qual è la prima parola che vi viene in mente?
La mia è coccola.
Leggere a un bambino è crescita, condivisione, divertimento, educazione, fantasia, stimolo, ma prima di ogni altra cosa, per me, è una dimostrazione di affetto. Ecco perché amo particolarmente quei libri che oltre alla voce mi permettono di usare i gesti e di accarezzare e solleticare i miei figli (ve lo ricordate Morsicotti, vero?).


Ecco: Tutti i baci del mondo di Babalibri lo amo soprattutto per questo: perché non è solo un libro, ma anche una scusa per sbaciucchiarmi il Piccolo D (e il Piccolo T prima di lui).
Ogni pagina racconta un tipo di bacio: dal bacio grande come un elefante a quello piccolo come una formica, dal bacio dato al telefono a quello scacciabua.



Ogni bacio è "interpretato" da un personaggio a metà tra un bimbo e una farfalla, e illustrato con tratti semplici e molto stilizzati. E a ogni bacio corrisponde un gesto, un tono di voce, una sensazione, una coccola diversa.
Tutti i baci del mondo è un libro che esplora i cinque sensi, e che rafforza la relazione e il contatto tra il bambino e il lettore che, leggendo, lo coccola.

È anche un libro ben curato, con tutte le caratteristiche adatte ai piccoli, dall'anno in su: il formato quadrotto e le pagine cartonate lo rendono infatti resistente e semplice da maneggiare.
In più, la sua originale struttura a "rubrica", con le pagine sagomate, permette al bimbo di riconoscere il contenuto di ogni pagina attraverso il simbolo disegnato sul bordo: un esercizio di astrazione e di pensiero simbolico, ma anche un modo di personalizzare la lettura. Il Piccolo D, che lo adora, cerca ad esempio sempre la pagina con il bacio al telefono, e imita con la mano il gesto della cornetta.

E siccome i baci non ci bastano mai, abbiamo continuato il viaggio tra sensi e sensazioni, cercando nuovi modi e nuovi oggetti con cui esplorare nuovi baci.
È così che abbiamo scoperto il bacio fiorito:




Il bacio-trombetta:

E il bacio-riccio:

Forse i bambini sono imbattibili in fatto di fantasia, ma quando si tratta di inventare nuove coccole, la campionessa resta sempre la mamma.


You Might Also Like

0 commenti

Flickr Images