Il pacco-che-è-già-un-regalo.

Manca pochissimo: è quasi Natale.
Voi siete pronti? Starete a casa? Andrete in vacanza? Avete riempito i frigoriferi? Preparato le valigie?

Io, presissima dagli ultimi preparativi, sto passando le mie serate a impacchettare regali, roba che neanche l'omino del magazzino Amazon (me ne immagino sempre uno solo, che corre come un elfo magico di Babbo Natale).

E così vi voglio salutare, prima delle feste, con un'altra piccola idea per i pacchetti regalo.

Dopo il Pu-pacco di neve, ecco allora

il pacco regalo che è già un regalo.

Mi piaceva l'idea che i regali per i bimbi avessero qualcosa di giocoso già prima di aprirli.
E odio, terribilmente odio i classici nastrini lucidi da arricciare con le forbici.

Così, aprendo il cassetto delle cianfrusaglie, ho avuto un'idea: perché non usare dei palloncini colorati come fiocco?

Non serve nemmeno spiegarvi la realizzazione (ecco: così finisco il post presto e torno alla mia attività di impacchettamento compulsivo!): basta legare due palloncini con uno spago o del washi tape (il nastro adesivo decorativo) in modo che le parti da gonfiare simulino il fiocco e le due aperture le code.

Se proprio volete vedere l'opera al completo, eccola: ho usato della semplice carta da pacco decorata con una striscia di carta da regalo colorata (ve l'ho detto che detesto i nastri) sulla quale ho applicato il fiocco-palloncino.

Poi, su un lato, ho creato con il washi tape l'iniziale del destinatario (iniziale che ha il duplice obiettivo di gratificare il bimbo che la vede e, soprattutto, di aiutarmi a riconoscere i diversi pacchetti nel marasma generale dei regali pronti da consegnare).


Virtualmente dedico questi pacchetti a voi, Miei Seguaci (sì, l'acronimo me lo sono inventato adesso: i pacchetti sono naturalmente destinati a una bimba di nome M. e a un bimbo di nome S.), perché sia un Natale pieno di gioia e di scatole da riempire con tutte le nuvole che volete.
Ci si rilegge nel 2015.



You Might Also Like

0 commenti

Flickr Images