And happy new book (2019).

Lo sanno tutti, soprattutto genitori e bambini: l'anno nuovo non inizia a gennaio, ma a settembre.
Ma per convenzione è adesso che si cambia il calendario, ed è adesso che si fanno i bilanci, e così ecco gli "Oscar" dei libri per me più belli tra quelli usciti (o che ho scoperto) nel 2018.



Migliore albo per piccolissimi.

A tutti, buonanotte.... 

Le immagini delicate di Komako Sakai, i suoni onomatopeici e la rassicurante formula ripetitiva che accompagnano dolcemente al sonno fanno di questo piccolo cartonato un perfetto libro per la nanna fin dai primi mesi. Ne ho parlato qui.


Miglior “libro per…”

A taaavola!

Non amo i "libri per risolvere problemi", quelli che parlano delle classiche difficoltà nel'educazione dei figli (la nanna, il cibo, il pannolino). A meno che non siano come questo: divertenti, originali, godibilissimi anche senza alcun intento pedagogico. Qui si prendono in giro un po' tutti: i bimbi che fanno i capricci davanti a un piatto di minestra, e anche le mamme che cercano di convincerli a mangiarla.
Ne ho parlato qui.


Miglior libro da leggere in pubblico

Caterina e l'orso, a zonzo per il mondo (ok, questo è del 2015)

Inserisco Caterina e l'orso in questo elenco perché l'ho scoperto (e recensito) quest'anno, e perché quest'anno l'ho sperimentato in una lettura alla scuola dell'infanzia, sezione piccoli. Una ventina di bimbi non molto abituati alle letture, che sono rimasti catturati dai movimenti dei due protagonisti, imitandoli su un tappetone. Successo e divertimento assicurati.
Ne ho parlato qui.


Miglior libro divulgativo

Perché noi Boffi siamo così?

Se il concetto di evoluzione vi sembra complicato, dovrete ricredervi: con l'esempio dei Boffi, le loro immagini coloratissime e la loro storia in rima, tutto diventa semplice. Ne ho parlato qui.


Miglior libro divulgativo non scientifico

Che sport, lo sport!

Ho voluto dare spazio anche a un libro di divulgazione su un tema più insolito: lo sport. Le immagini di Ole Könnecke e la sua ironia si meritano decisamente un posto in questa personalissima classifica. Ne ho parlato qui.


Miglior albo per genitori

Noi siamo qui. Dritte per vivere sul pianeta Terra

Perché si sa, gli albi per bambini non sono solo per bambini. Questo non lo è. Ma è meraviglioso. Perfetto da regalare a un neopapà, che ci troverà tanta emozione e spunti di riflessione. Ne ho parlato qui.


Miglior libro per la lettura autonoma

Il ladro di panini

A metà tra romanzo e graphic novel, questo libro unisce la suspance di un giallo all'ambiente familiare della scuola, per essere letto tutto d'un fiato. Ne ho parlato qui.


Miglior personaggio

Cane Puzzone
Come si fa a non amare un cane così ingenuo e sempre di buon umore, nonostante la sua incredibile sfortuna? Non c'è dubbio: il personaggio dell'anno, per me, è Cane puzzone.
Ne ho parlato qui.


Migliore albo

E siamo arrivati al premio più importante, che stavolta è un ex aequo.
Non riesco proprio a scegliere tra due albi che raccontano così bene il mondo dei bambini e della fantasia.
 
Un pomeriggio super!

Due tassi e un pomeriggio di noia sono gli ingredienti base per raccontare che la fantasia è sempre il gioco più bello. Ne ho parlato qui.

Buddy e Spillo

Due protagonisti strampalati ma credibilissimi, il cane ingenuo e il riccio stravagante e pieno di immaginazione, trasformano una stanza e i suoi oggetti in un'avventura della fantasia.
Ne ho parlato qui.

E voi? Quali belle scoperte avete fatto in questo 2018?


                     

You Might Also Like

0 commenti

Flickr Images