[Post aggiornato con le nuove idee 2018]

Regalare un libro – sapete come la penso – è sempre una buona idea. E sapete come si può migliorare una buona idea? Con un'altra idea.


Se volete abbinare un libro a un altro regalo, potete scegliere uno dei tanti oggetti "brandizzati", ad esempio a tema Piccolo bruco maisazio (qui la mia recensione) o Strega Rossella (ne avevo parlato qui). Ma se preferite stupire con qualcosa di più insolito, ecco allora dieci idee per abbinare un libro a un oggetto originale a tema.


Per chi ama i caldi abbracci.


Filo magico è una favola calda e dolce come un abbraccio, che racconta l'incanto di un gesto generoso come quello di creare maglioni di lana. Abbinatelo a un maglione o a un accessorio fatto a maglia, come questo originale berretto con le orecchie. La mia recensione del libro la trovate qui (da 4 anni).


Per i piccoli globetrotter.


Mappe è un viaggio tra i Paesi del mondo, attraverso 67 ricchissime illustrazioni che ne raccontano curiosità, record, monumenti, usi e costumi. Un capolavoro per chiunque ami viaggiare, anche solo con la fantasia. Regalatelo insieme al Boostapak della Trunki, uno zaino che diventa un'alzatina omologata per il trasporto in auto dei bambini. Perfetta per viaggiare in sicurezza in taxi o per risparmiare il costo del seggiolino nel noleggio auto. Qui trovate la mia recensione del libro (da 6 anni).


Per gli investigatori della scienza.


Il mondo dell'infinitamente piccolo raccontato tra scienza, quotidianità e poesia: Mini. Il mondo invisibile dei microbi ha vinto il Premio Andersen 2016 come miglior libro di divulgazione ed è l'accompagnamento perfetto al primo microscopio giocattolo. Mini, che vi ho già raccontato qui, è adatto dai 5 anni. Per bimbi più grandicelli (dai 7 anni) potete abbinare il microscopio a Il super libro degli scienziati in erba di cui ho parlato qui.


Per coltivatori in erba.

Tante spiegazioni su come nascono e crescono le piante, e tante storie per ingannare l'attesa mentre i semi germogliano: Ravanello cosa fai? è un perfetto primo manuale narrativo sulla coltivazione, da regalare insieme a un kit da giardinaggio per mani piccole. Qui la mia recensione del libro (dai 4 anni).


Per giovani paleontologi.


Che vogliate parlare di dinosauri in modo favolistico con la storia di Dino il piccolo grande dinosauro, oppure ridere di loro (e un po' di voi) con la serie Cosa fanno i dinosauri... o con Il grosso brutto dinosauro, o ancora cercare un approccio storico-scientifico con Al tempo dei dinosauri, ora sapete cosa fare: scegliete il libro che fa per voi nel mio post e abbinateci un kit di scavo per perfetti paleontologi.


Per chi cerca la propria routine.


Lavarsi i denti è importante, ma è noioso. A meno che non ce lo insegni Rupert, il simpatico leone di Roarrr! Ruggiti pericolosi (qui la mia recensione), e poi in bagno non ci aspetti un kit spazzolino colorato e divertente con bicchiere e clessidra per spazzolare abbastanza a lungo. Dai tre anni.



Per chi ama andare sempre a fondo delle cose.


Sam e Dave scavano una buca senza un motivo preciso e il risultato è il piccolo capolavoro di nonsense e comicità firmato da Mac Barnett e Jon Klassen di cui vi ho parlato qui (da 4 anni). Imitateli scavando anche voi come non ci fosse un domani con questa originale paletta raccogli sabbia a molla che ogni vicino di ombrellone vi invidierà.


Per i festaioli.


In una festa tutto deve essere divertente: il cibo, le decorazioni e magari anche le letture a tema. Se amate i draghi e i tacos, alla vostra festa non devono mancare l'ironia un po' nonsense di Ai draghi non piace piccante (da tre anni, come avevo raccontato qui) e un supporto per tacos a forma di dinosauro.


Per naturalisti e catalogatori.

Cosa fanno 50 animali tutti in fila uno dietro l'altro? Un libro! Più precisamente un libro originalissimo, curioso e divertente come Tutti in coda, da leggere e rileggere con bimbi da 3 anni in su (qui la mia recensione), scoprendo particolari sempre nuovi, e magari da mettere in scena usando degli animaletti in miniatura: quelli da collezione della Schleich oppure altri set più economici.


Per i fan della natura e delle sue meraviglie.


Scoprite lo spettacolo unico delle stelle con Costellazioni, che ne racconta storia, scienza e racconti mitologici con fascino e rigore scientifico (qui la mia recensione), e poi ricostruitele sul soffitto di casa o inventate delle costellazioni tutte vostre con delle stelline fosforescenti.


Per chi vuole conoscersi, dentro.

Si può unire il rigore scientifico all'arte, nel raccontare il corpo umano? Sì, se a farlo sono Andrea Valente e Gek Tessaro. Viaggiate allora nei meccanismi del nostro corpo con Dalla testa ai piedi. Sopra sotto dentro fuori il corpo umano (trovate qui la mia recensione) e poi giocate con un puzzle magnetico sul corpo umano divertente e istruttivo come quello di Janod. Dai 6 anni.


Per chi vuole vedere la vita più rosa

Un giorno di pioggia può mettere tristezza, ma non se lo affronti con un ombrello Rosa a pois tutto può cambiare. Godetevi la poesia, il romanticismo e la delicatezza di questa storia (che ho raccontato in questo post) e migliorate le giornate di pioggia dei vostri bimbi con un ombrello magico che "fiorisce" a contatto con l'acqua. Dai 5 anni.


Per chi vuole portare una coccola a scuola

La scuola può essere un'avventura, soprattutto se qualcuno ti ruba i panini e tu ti trasformi in investigatore per smascherare il colpevole. Regalate ai vostri bambini il loro primo giallo, appassionante e legato alla loro realtà quotidiana, con Il ladro di panini(se volete saperne di più, ne ho parlato qui) e coccolateli con un box per la merenda speciale, divertente e sostenibile. Dai 6 anni.


Per chi... inizia a usare le mutande!
Come approcciarsi al vasino? La soluzione migliore è sempre la stessa: il divertimento! Le mutande di Orso Bianco farà ridere a crepapelle i vostri bimbi (vi ricordate? Ve l'ho raccontato qui), e voi potete aggiungere ancora più allegria con delle coloratissime mutandine di apprendimento. Da 2-3 anni.

E ora non dite più che per Natale non avete idee!


                                                               

Nessun commento:

Posta un commento