Giochi in spiaggia: il sabbiagolf.

Tira il boccino, lancia la boccia. Adesso tocca a te. Ecco, misuriamo: la gialla è più vicina. No, guarda! È più vicina la rossa!
Belle le bocce in spiaggia, eh, però alla lunga...

Ma perché dovremmo usare le bocce solo per giocare a bocce?



Anche questa volta ho preso spunto da Giochi da spiaggia di Editoriale Scienza, il libro di cui vi avevo parlato la settimana scorsa.
Nell'attività numero 17, il libro invita a utilizzare quello che offre la spiaggia o poco più per creare dei giochi da fare in compagnia.



Ed è stato proprio ispirandomi alle "breccette" (una via di mezzo tra bocce e freccette) di Giochi da spiaggia che ho inventato

il sabbiagolf


Il tutorial, oggi, sarà velocissimo: non solo perché il gioco è facile facile, ma anche perché sono riuscita a scattare una sola foto a tradimento prima di essere richiamata all'ordine a continuare la partita.

Quindi:
  1. Preparate uno spiazzo stretto e lungo.
  2. Armatevi di bocce (o biglie)
  3. Scavate una, due o più buche, grandi a sufficienza perché ci entrino le biglie.
  4. Assegnate a ogni buca (se ne avete fatta più di una) un punteggio.
  5. Opzionale: aggiungete dossi, tunnel e ostacoli, proprio come in un percorso di minigolf.



Ora armatevi di paletta e colpite le bocce (oppure, se usate le biglie, tiratele a mano) come fossero palline da golf.
La buca più difficile da raggiungere sarà quella con il punteggio più alto.

Chi vincerà?
Il Piccolo T, ovviamente (e no, non perché lo faccio vincere io: è che sono più imbranata di un quattrenne).

Buone vacanze a tutti!

     

You Might Also Like

0 commenti

Flickr Images