3 materiali, 2 giochi e – forse – 10 minuti di pace.

Non so se ci avete fatto caso (se ne è parlato poco, in effetti), ma quest'estate non è stata propriamente delle migliori, meteorologicamente parlando.
Se siete mamme, il problema principale non sarà stata la mancata tintarella, o la mancata passeggiata in montagna, o il mancato mojito al tavolino all'aperto (be', quello un po' sì!), ma: "come caspita lo intrattengo mio figlio per l'ennesimo week end chiuso in casa?".

Sì, perché a un certo punto finiscono i giochi e anche i libri e inizia la crisi. E a questo punto che si fa? Si aprono dispense e cassetti.


 Non per poi chiuderci dentro vostro figlio, sia chiaro, ma per cercare qualcosa con cui intrattenerlo almeno mezz'ora. Vabbe', facciamo un quarto d'ora. Non siamo troppo ottimisti: dieci minuti?

Sia quel che sia: è tutto tempo guadagnato. E stavolta bastano tre cose che sicuramente avete in casa per creare

un gioco 3x2

Ovvero: tre materiali semplici semplici per due diverse attività.
Vi bastano:
  • una bottiglietta di plastica
  • delle cannucce
  • degli elastici.

Gioco numero 1: l'infilacannucce.

Tagliate le cannucce in tre pezzi.
Infilatele nella bottiglia.
Invitate il vostro bimbo a giocarci, proponendogli attività secondo la sua età: se ha un anno o poco più, imparerà a rovesciare le cannucce a terra e (se siete fortunate) a reinfilarle dentro.

Verso i due anni potrete iniziare a proporgli attività più complesse: infilare prima tutte le cannucce verdi, poi quelle rosa, oppure insegnargli il concetto dei turni (una la infila la mamma, una tu).

Spesso, semplicemente,  tapperà la bottiglia e si divertirà a scuoterla per sentire il rumore.

Questo piccolo gioco è stato anche il modo con cui ho insegnato al Piccolo T la regola del "mettere a posto un gioco prima di iniziarne un altro": prima mettiamo nella bottiglia tutte le cannucce, poi scegliamo un gioco nuovo.

Gioco numero 1: l'infilaelastici.

La bottiglia è sempre la stessa.
Prendete tutti gli elastici che trovate in casa e chiedete al vostro bimbo di infilarli nella bottiglia.

È un gioco che sviluppa le abilità manuali, che si può declinare in alcune piccole varianti (anche qui, ad esempio, scegliendo solo elastici di un determinato colore, oppure infilando quelli piccoli solo nel collo e quelli più grandi nel corpo della bottiglia), ma soprattutto un gioco di concentrazione, il che significa che vi potrete concedere almeno 10 minuti tutti per voi (ok, facciamo cinque), almeno la prima volta che glielo proponete.



Non pretenderete mica di avere 10 minuti tutti per voi proprio tutti i giorni, vero?

You Might Also Like

1 commenti

Flickr Images