Vi ricordate il mio consiglio per tutte le mamme?
Datevi alla bottiglia!
In questo post avevo descritto le bottiglie sensoriali preferite dal Piccolo T,  giochi semplici per stimolare e coinvolgere (e forse, a volte, calmare) i bimbi più piccoli.

Ne mancava una, però: quella preferita dalla mamma! È stata la più impegnativa da creare, e anche quella che il Piccolo T si è filato di meno. Ma ve la racconto lo stesso, perché è quella che ha dato più soddisfazione a me.


la bottiglia bicolor

Il necessario:
  • una bottiglietta di plastica
  • dell'olio chiaro (olio baby o di semi)
  • colorante alimentare
  • colorante per candele.
Già, colorante per candele. Ne ignoravo l'esistenza, ma si trova nei negozi dei belle arti, in bastoncini.
Qua e là ho letto che è possibile colorare l'olio anche con dei pastelli a cera, ma non vi assicuro niente: non l'ho mai provato.

Come fare? Il primo passaggio è semplice: riempite per metà la bottiglietta di acqua, aggiungete qualche goccia di colorante alimentare e agitate.
Ora viene la parte più complessa: colorare l'olio. Scegliete un olio trasparente (come l'olio Johnson) oppure chiarissimo (come un olio di semi d'arachide) e coloratelo secondo le istruzioni con i colori a cera. Il colore va sbriciolato sottile e sciolto nell'olio in un pentolino.
Quando l'olio colorato sarà freddo, versatelo nella bottiglia e sigillate il tappo con la colla a caldo.

Ed ecco la bottiglietta bicolor: agitatela e guardate il blu e il giallo che diventano verde (ora che ci penso, potrebbe essere un altro bel gioco da abbinare a Piccolo blu e Piccolo giallo!) per poi separarsi di nuovo.
Ore e ore di incanto e intrattenimento. Per voi, intendo.
Non assicuro che abbia lo stesso effetto sui vostri bimbi. Ma va bene lo stesso, no?

1 commento:

  1. Su di me avrebbe di certo un effetto ipnotico! Ma è risaputo che i genitori usano i figli come scusa anche per comprare la cioccolata kinder, entrare nei giochi gonfiabili ("sì mi scusi, so che è fino a 12 anni ma devo recuperare il bambino!!"), far portare le ruspe di lego a babbo Natale.....
    :)

    RispondiElimina